L’aglione – Ristorante Fonte alla Vena – San Quirico d’Orcia – Toscana Italy

Presidio slow food italiano, l’aglione è coltivato prevalentemente nella Val di Chiana, in Toscana.

Le sue origini risalgono addirittura all’epoca etrusca. Alla fine degli anni sessanta l’aglione inizia il suo declino a causa della forte industrializzazione che ne limita la coltivazione a piccolissime aziende per arrivare ad una coltivazione a livello familiare.
Impiegato come l’aglio ma per il suo sapore estremamente delicato e dolciastro è adatto in un maggior numero di preparazioni rispetto all’aglio comune, perché il suo aroma delicato non copre quello degli altri ingredienti e risulta perfettamente digeribile anche da coloro che solitamente evitano l’aglio.

Questa alta digeribilità è dovuta all’assenza dell’allicina, il principio attivo dell’aglio, responsabile del caratteristico odore del bulbo, per questo motivo l’aglione viene detto anche “l’aglio a prova di bacio”!

Di colore bianco tendente all’avorio, ha una forma quasi sferica con leggero schiacciamento ai poli, ha generalmente sei bulbilli e può raggiungere anche il peso di circa 800 grammi.

Ricetta pici all’aglione:

Versa l’olio extravergine di oliva in un tegame non troppo grande e metterlo su un fuoco piccolo a fiamma bassa. Mondare gli spicchi di aglione, affettarli finemente all’interno del tegame, poi farli cuocere lentamente fino a quasi sciogliere le fettine. Unire, di tanto in tanto, un po di acqua calda per non far bruciare l’aglione.
Unire il pomodoro all’aglione, salare e far cuocere fino a che il sugo non sarà più denso.
Quando l’acqua bolle, cuocere i pici e a cottura terminata una volta scolati aggiungere al pomodoro all’aglione!
Prendere una forchetta e mangiare!
Buon appetito

Dove comprare l’aglione

Ristorante Fonte alla Vena
Via Dante Alighieri 137a
San Quirico d’Orcia
53027 Siena

tel. 0577897034

Copyright 2017 © All Rights Reserved Ristorante Fonte alla Vena
Via Dante Alighieri, 137, 53027 S. Quirico Dorcia SI
info@fonteallavena.it